Treni Storici del Gusto 2019 -


Da 60 prenotazioni a 180 effettivi non e'stato affatto facile ma grazie al gruppo slow di agrigento siamo riusciti nell'impresa. L' appoggio determinante del nostro socio fabio gullotta e del suo ristorante ha risolto innumerevoli problemi logistici . Dopo la consueta spiegazione seduti nella chiesa san pietro chi e' slow food e cosa sono i presidi, alle 14 ,00 affamati e stanchi e' stato difficoltoso trattenere gli ospiti.

Sui tavoli e' stato preparato con alcuni presidi ,pane con cipolla paglina e robiola di capra girgentana, caciotta semistagionata di capra, grappolini di uva bio, vino bio, cuddrureddra di delia ecc. I complimenti si sono sprecati hanno divorato tutto eccetto bicchieri,bottiglie e tavoli. Successiva pulizia a cura dei soliti ignoti.


Tutte le foto qui