Treni Storici del Gusto 2019 Itinerario n.6 del 19 maggio 2019 da Messina a Capo d’Orlando a Cefalù

"Il treno degli agrumi e dei formaggi, tra Nebrodi e Madonie".


Il treno partito da Messina è arrivato a Capo d’Orlando con circa 150 passeggeri a bordo. All’arrivo in stazione, oltre all’accoglienza di rappresentanti di Slow Food e dell’amministrazione comunale, è stato accolto da decine di abitanti orlandini, che affascinati dal vagone “100 porte”, hanno voluto vedere da vicino il treno visitando il convoglio.

Ad attendere i passeggeri fuori dalla stazione c’era anche un gruppo di auto storiche che hanno suscitato grande interesse. Il corteo ha quindi raggiunto un’area dedicata ai presidi Slow Food dei Nebrodi, dove si è svolto un Laboratorio del Gusto in cui erano presenti i produttori dei presìdi e delle comunità dei Nebrodi.

Si è parlato dapprima del suino nero dei Nebrodi, descrivendo questa razza autoctona dei monti Nebrodi, che viene allevato allo stato semibrado in boschi appositamente recintati. Si è passato quindi a descrivere la provola dei Nebrodi, quella del presidio Slow Food che è realizzata a latte crudo. Altro presidio descritto è stato quello dell’oliva Minuta, che è una delle tre cultivar della DOP Valdemone che caratteristica della provincia di Messina. Al laboratorio erano presenti anche produttori del presidio dell’Ape nera Sicula e delle comunità delle nocciole dei Nebrodi e del territorio delle valli, monti Alesine.

Durante il Laboratorio si è parlato anche degli agrumi dei Nebrodi, fra cui l’arancia ovale, tipica del territorio orlandino, molto succosa e ricca di qualità salutistiche. Nella seconda parte del Laboratorio, per la parte degustativa, ai passeggeri dei treni storici è stato offerto un panino con il salame di suino nero dei Nebrodi e la provola dei Nebrodi. Il panino è stato accompagnato da una spremuta di arance ovali, preparata in diretta e addolcita a piacere con il miele di ape nera sicula. Finito il Laboratorio del Gusto, i passeggeri hanno potuto visitare la manifestazione Little Sicily e in particolare nell’area Slow Food il Tunnel dei Sapori, dove erano presenti tutti i produttori dei presìdi e delle comunità.


Tutte le foto nel post sulla pagina FB di Slow Food Sicilia:

https://www.facebook.com/associazioneslowfoodsicilia/photos/pcb.1161701367348440/1161700367348540/?type=3&theater