Treni Storici del Gusto 2019 - 22 Settembre - Ragusa - Scicli - Donnalucata - Sampieri


Con la presenza di alcuni soci slow food Ragusa già dalla stazione di Ragusa, i passeggeri hanno raggiunto Palazzo Spadaro a Scicli, splendida location - come si può apprezzare dalle foto allegate. Il Laboratorio del Gusto è durato circa un'ora con una partecipazione attenta di oltre 60 passeggeri. La fiduciaria ha presentato i principi del Buono, Pulito e Giusto e declinando le peculiarità dei Presidi del territorio: Fagiolo cosaruciaru di Scicli, Cipolla di Giarratana e Ragusano DOP della razza bovina Modicana.

Oltre al saluto del componente del CER, Lorenzo Lauria, la parola è passata ai produttori dei Presidi e di altre realtà di eccellenza del territorio Ibleo come Albacara per il suo caprino a latte crudo e l'olio extravergine d'oliva segnalato sulla Guida Slow food . ....ma non solo ! È stato degustato il Pane di casa di pasta dura con il lievito madre, offerto dal Panificio Fratantonio della nuova Comunità di Modica Per la tradizione del pane di casa condito con olio extravergine bio dell' azienda Covato.

Infine un brindisi con un 'etichetta della Cantina Rio Favara di Ispica accompagnato con lo snack salato di Fava Cottoia di Modica- altro presidio slow food. La presenza di turisti tedeschi e di altre località italiane e siciliane è stata una nota positiva