Treni Storici del Gusto 2019 - Catania-Alcantara-Castiglione di Sicilia-Castelmola

Treno storico del gusto del 16 giugno 2019 da Catania c.le ad Alcantara, Castiglione di Sicilia e Castelmola

Circa 120 passeggeri sono partiti da Catania con il treno storico del gusto con destinazione Alcantara, dove la comunità Slow food della valle Alcantara li ha accolti e accompagnati durante il tragitto in autobus fino a Castiglione di Sicilia, dopo una breve visita al piccolo Borgo inserito nel circuito dei borghi più belli d’Italia,

tra il Castello di Lauria dove ha sede L’enoteca regionale e la Basilica della Madonna della catena, hanno partecipato con molto interesse al laboratorio del gusto di slow food, dv abbiamo spiegato la Doc Etna e i vini che ne fanno parte con i principali vitigni autoctoni, facendo attenzione a ribadire che la Doc Etna è stata la prima Doc siciliana ad essere istruita nel lontano settembre del 1968, proprio perché Castiglione ha un’estesa superficie vitata; ma la principale attività del laboratorio è stata la degustazione della nocciola di Castiglione attraverso un biscotto alla nocciola, la nocciola tipica del territorio di Castiglione un tempo risorsa economica della comunità e che oggi ritorna ad essere lavorata ed apprezzata.

Dopo la visita a Castiglione i passeggeri si sono diretti alle Gole dell’Alcantara facendo una breve sosta dv hanno potuto ammirare le famose gole scolpite dalle acque gelide del fiume Alcantara.

Dopo questa breve pausa l’itinerario ha proseguito verso Castelmola, dove i passeggeri del Treno Storico del Gusto sono arrivati nel pomeriggio, inserito circuito dei borghi più belli d'Italia, qui oltre ad una visita guidata, hanno potuto approfondire la conoscenza dei posti più significativi del borgo, hanno assistito ad un Laboratorio del Gusto che aveva come tema centrale alcuni prodotti tipici della zona, fra cui la mandorla, coltivazione che una volta caratterizzava parecchio l'economia agricola locale e ad oggi resiste solo nella tradizione delle paste di mandorle e del vino alla mandorla, molto conosciuto proprio a Castelmola.

Durante il Laboratorio si sono degustate le paste di mandorle e dopo aver effettuato un analisi sensoriale che ne ha fatto apprezzare la qualità e la freschezza, si è passati al vino alle mandorle che ha chiuso il Laboratorio con un adeguato abbinamento.


Tutte le foto QUI'