Il suino nero dei Nebrodi


Il maiale ha accompagnato l’uomo sin dai tempi antichi, poiché è stato sempre inserito nel suo percorso evolutivo. A seguito di scavi nel territorio che parte dalle coste più orientali del Mediterraneo fino a giungere al Golfo Persico sono stati ritrovati numerosi reperti che indicano inequivocabilmente già nel 3500 A.C. la presenza di maiali domestici. Anche in Italia, nel periodo etrusco, sono venuti alla luce resti fossili che dimostrano che già a quella epoca il maiale fosse allevato. Il Suino Nero è una tipologia di maiale diffusa in tutta la dorsale appenninica, presente dalla Calabria alla Toscana, dove è famosa la razza “Cinta Senese”. Nel tempo si è rischiata l’estinzione per la progressiva riduzione dei boschi e per la introduzione di razze straniere economicamente favorevoli, ma che adesso, grazie anche al progetto dei presìdi Slow Food ha ritrovato interesse e un grande apprezzamento (...)

Fonte: https://www.messinamedica.it/2019/01/cibo-sano-pulito-e-giusto-il-suino-nero-dei-nebrodi/