Treni Storici del Gusto - Itinerario Agrigento - Porto Empedocle del 25 agosto 2018

Aggiornato il: 6 set 2018



Itinerario Agrigento stazione centrale - Porto Empedocle scalo del 25 agosto.

Sul treno due volontari di Slow Food Agigento, Mariarosa Bellomo e Ignazio Vassallo. Tutti i posti sono occupati, qualcuno sta in piedi. Viene raccontato ai passeggeri quello che succederà durante il targitto, ovviamente in relazione ai Laboratori del Gusto gestiti da Slow Food.

Il paesaggio che si può amirare dai finestrini incanta sempre i viaggiatori. I templi dorici sono un colpo d'occhio meraviglioso, ma c'è tantto altro e anche il dismesso parco ferroviario di Porto Empedocle ha il suo fascino. Primo laboratorio alla stazione di Porto Empedocle centrale, condotto da Massimo Brucato, con i pani votivi di San Calogero "cunzati" con la cipolla paglina di Castrofilippo e formaggio di capra girgentana, Presìdi Slow Food del territorio. Insieme al pane cunzato acqua fresca siciliana e un nero d'Avola della zona.


Secondo laboratorio al tempio di Vulcano, condotto da Ignazio Vassallo, responsabile di Slow Food Agrigento. Qui si parla della mandorla Palma-Girgenti, dei dolci di mandorla, in primis quelli monacali, delle preparazioni tipiche della zona. Si offrono dolcetti fatti con mandorla, pistacchio e miele. Tra i volontari non ancora nominati, Fabio Gulotta.


Tutte le foto del viaggio QUI'